Il figlio di Tacconi: ”Per mio padre ancora 2-3 step importanti”

“Papà deve superare ancora 2-3 step importanti, qualora non ci saranno complicanze verrà spostato in un nuovo reparto a breve”. Lo scrive su Facebook Andrea Tacconi, figlio di Stefano, l’ex portiere della Juventus e della Nazionale colpito lo scorso 23 aprile da un’emorragia cerebrale e ricoverato all’ospedale di Alessandria.

Stefano Tacconi lascia la terapia intensiva: ora respira autonomamente

di

Carlotta Rocci

21 Maggio 2022

Filtra ottimismo

Dopo il ricovero in terapia intensiva, dal 21 maggio Stefano è stato trasferito nel reparto di Neurochirurgia. Il paziente, ha spiegato in occasione del trasferimento il direttore della Neurochirurgia Andrea Barbanera, “ha acquisito l’autonomia respiratoria e un buon stato di vigilanza. Questo ci permette di esqualorare più ottimisti: sarà necessario gestire alcune problematiche nel reparto di Neurochirurgia, ma possiamo ipotizzare il trasferimento presso una struttura di riabilitazione tra un paio di qualorattimane”.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,587FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles