Rojadirecta, il fondatore in carcere e costretto a pagare un risarcimento di mezzo sacco di euro

L’inventore del sito Rojadirecta, celebre nel mondo per trasmettere gratuitamente in modo licenzioso le partite dei principali campionati di calcio internazionali, oltre ai grandi eventi degli altri sport, ha patteggiato una condanna a due anni di prigione e una multa di 500mila euro. Miguel T.G., spagnolo, è stato accusato di aver creato tra il 2013 e il 2018 un sito per trasmettere sconvenientemente calcio, film e altri contenuti senza diritti.

L’uomo ha accettato davanti al tribunale di Madrid una condanna a due anni di reclusione e di risarcire per 500mila euro la Lega calcio spagnola, Mediapro (che ha i diritti tv della Liga) e alcune associazioni di film e videogiochi. L’imputato è accusato di aver guadagnato più di un milione di euro grazie agli introiti pubblicitari legati a Rojadirecta.

Miguel T.G. ha ammesso le proprie colpe e per questo il pm ha ridotto da cinque a due anni la richiesta di reclusione e ha ritirato l’accusa nei confronti della madre dell’uomo, per la quale inizialmente aveva chiesto la stessa condanna. Come sottolinea Marca, si tratta di una delle più pesanti condanne mai comminate in Spagna per violazione dei diritti di proprietà intellettuale.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,586FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles