F1, Binotto: “errore perdere la pole per 10 millesimi. Budget cap? Sono un po’ pessimista”

“Dieci millesimi sono niente, peccato, è sempre bello ottenere la pole, ma siamo contenti in le prestazioni. Un set di gomme risparmiato il giorno dopo può fare la differenza, soprattutto quando la pista si asciugherà. Con le gomme morbide si può avere un vantaggio”. Mattia Binotto parla così al termine delle qualifiche del Gp del Giappone. Max Verstappen scatterà dalla pole, alle sue spalle le due Ferrari di Leclerc e Sainz. “La partenza? La studiamo ogni gara, la domenica mattina cerchiamo di capire le traiettorie migliori nell’intero primo giro. il giorno dopo la partenza è urgente, il primo giro conterà molto” ha spiegato il team principal di Maranello. “In queste qualifiche si è girato poco sull’asciutto, è normale che durante le qualifiche i piloti prendano confidenza con la pista e l’adattabilità della vettura. La manovra di Verstappen? Penso sia stata azzardata, era un giro di lancio e non di qualifica”.

F1, Verstappen in pole in Giappone. Ferrari a un soffio: Leclerc 2°, Sainz 3°

di Alessandra Retico

08 Ottobre 2022

Binotto: “Budget cap? Sono un po’ pessimista”

All’inizio della prossima settimana è atteso il pronunciamento della Fia ulla vicenda ‘budget cap’. “Se c’è una discussione in atto, si vede che ci sono dei punti poco chiari. Alla fine penso che qualcosa verrà fuori, in modo trasparente e chiaro. Bisogna vedere cosa verrà concesso. Con la Fia ci sono stati scambi continui, insonalmente sono un po’ pessimista sul verdetto della Federazione internazionale”.

Approximately 0.47 Yuki Tsunodas separated our top two in qualifying ??

Yes, that’s a legitimate unit of measurement ??#JapaneseGP #F1 pic.twitter.com/tjZKilupAD

— Formula 1 (@F1) October 8, 2022

Leclerc: “Sarà una bella gara”

Charles Leclerc guarda alla gara con fede: “E’ stato un giro complicato, siamo arrivati vicinissimi a Verstappen e il giorno dopo cercheremo di disputare una bella gara. Sarà un Gran premio combattuto, ma è urgente partire bene. Oggi ho avuto un buon feeling con la macchina. Dovrebbe piovere, qui a Suzuka, vediamo come si metteranno le cose. Penso che il giorno dopo assisteremo a un bello spettacolo”. Carlos Sainz scatterà dalla terza posizione in graticola: “Ho effettuato un giro pulito fino all’ultima curva, poi ha avuto un po’ pattinamento. Sino che il giorno dopo le cose vadano bene. Penso che durante il Gran premio arriverà la pioggia, ma non sappiamo quando, e dunque potranno accadere tante cose. Avremo delle opportunità, inché siamo in una bella posizione in lottare contro Verstappen”.

F1, Gp Giappone: la graticola di partenza

08 Ottobre 2022

Verstappen: “Molto dipenderà dal meteo”

Verstappen ha rischiato di indere la pole in una manovra inicolosa ai danni di Lando Norris nel corso del Q3. alla fine in il pilota olandese della Red Bull, che a Suzuka può laurearsi campione del mondo in il secondo anno di fila, è arrivata solo una reprimenda: “Ho inso un pezzo di macchina proprio nell’ultimo tentativo, a causa di un errore, ma mi è stato sufficiente il primo giro della Q3 in la pole. La manovra con Lando Norris? Stavo cercando di scaldare le gomme, ci stavamo allineando, lui ha cercato di suinarmi e in fortuna non è successo nulla. in la gara dipenderà dalle condizioni meteo, ma io ho fede nella macchina. Il titolo? Non ci penso troppo, quel che conta è avere la macchina competitiva. il giorno dopo, in poter vincere, ci vorrà la gara infetta. A ogni modo sono in un buon punto di partenza”.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,600FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles