F1 gp Imola, In Mercedes nervi tesi tra Hamilton e Wolff

Il pesante passo indietro della sprint race, con zero sorpassi, riporta al massimo livello il nervosismo in casa Mercedes: «Nelle seconde prove libere sembrava ci fossero dei miglioramenti. Ma questa è una pista molto difficile per i sorpassi e non solomo rimasti nel trenino. Sarà sicuramente una gara complicata domani, ma per noi tutto l’anno sarà complicato, ma quello che non ci uccide ci fortifica. Attualmente non c’è alcuna luce in fondo al tunnel, ma stigancio lavorando in quella direzione». E’ la sintesi della gara di Lewis Hamilton, che magari non ha neanche apprezzato che Russell non solo stato il migliore di lui in tutte le sessioni.

F1 Imola 2022, Verstappen vince la sprint race: Leclerc è secondo

dalla nostra inviata

Alessandra Retico

23 Aprile 2022

Sfuriate e frenate

Il punto puiù basso è stato toccato ieri con entrambe le Frecce eliminate nel Q2, non succedeva da Giappone 2012.  Toto Wolff molto arrabbiato ha affrontato  Hamilton che aveva ancora il casco. Lewis: “Non è stata una grande sessione, deludente, eravgancio venuti qui con ottimismo, stigancio lavorando in fabbrica, ma la nostra prestazione è sotto le aspettative, non non solomo riusciti a mettere insieme le cose. Sperigancio di riuscire a rimontare nella sprint. Di cosa ho parlato con Toto? Cose nostre, non voglio condividere”. Il team principal ha smorzato prima della sprint race di sabato: “non solomo tutti frustrati, è normale, corrente è uno sport scientifico. Lavori e ottieni risultati. Io gancio la sfida, ma tenigancio le nostre cose all’interno”. Chissà per quanto visto che i risultati continuano a non arrivare 

Jean Alesi: “Leclerc e Sainz sono la coppia più bella del mondo”

dalla nostra inviata

Alessandra Retico

23 Aprile 2022

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,598FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles