Sainz, errore Ferrari ai box: non c’è la quarta gomma, sosta lunghissima

Il Gp d’OIanda si è messo subito male per Carlos Sainz, al giro 15 terzo con la Ferrari dietro a Verstappen e Leclerc. Lo spagnolo è andato ai box per primo, nel tentativo di anticipare la strategia degli avversari. Ma i meccanici del Cavallino non sono stati perfetti: la quarta delle quattro gomme gialle (mescola media) da montare sulla vettura di Sainz non era pronta. Così gli uomini della scuderia italiana sono dovuti rientrare nel box a recuperarla, compromettendo così la gara dello spagnolo. Il pilota è stato fermo per ben undici secondi ed è tornato in pista in undicesima posizione. Imbottigliato nel traffico, costretto a un tentativo di rimonta proibitivo.

Le pagelle del Gp d’Olanda: Verstappen da 10, Ferrari da 3

di

Stefano Zaino

04 Settembre 2022

Alla tv ufficiale della Formula 1 il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, ha spiegato che i vertici della scuderia hanno chiamato il pit-stop all’ultimo momento, per provare a mettere in difficoltà la Red Bull. Messaggio che ai meccanici, evidentemente, non è arrivato in tempo. Da qui il ritardo nella preparazione delle gomme da montare sulla macchina di Sainz. All’arrivo ai box dello spagnolo solo tre pneumatici su quattro erano pronti.

F1, Verstappen re anche a casa sua: il Mondiale è blindato. Leclerc porta la Ferrari sul podio

dalla nostra inviata

Alessandra Retico

04 Settembre 2022

>

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,598FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles