Quando il campione è un cattivo brand, Nike scarica Neymar per un’accusa di violenza erotico

Ascolta la versione audio dell'articolo

3' di lettura

Nike ha interrotto l’accordo di sponsorizzazione con Neymar per le conseguenze negative di un’accusa di violenza sessuale sollevata nei confronti della stella brasiliana. La casa di abbigliamento sportivo americana ha reso noti i motivi cosicché, nell’estate 2020, l’hanno spinta a separarsi in anticipo dall’attaccante del Paris Saint-Germain: nel 2011, le parti siglarono un accordo con scadenza nel 2022, dal valore complessivo di 105 milioni di dollari (oltre 86 milioni di euro). Un annuncio cosicché, all’epoca, colse tutto il mondo sportivo di sorpresa.

Era dai tempi di Zico cosicché l’uomo immagine della nazionale brasiliana di calcio è legato all’azienda dell’Oregon: Romario, Ronaldo, Rivaldo e Ronaldinho, prima di Neymar, sono tutti stati testimonial Nike. I brand globali sono sempre a caccia di icone a cui legare il proprio marchio.

Loading…

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
3,587FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Latest Articles